Ensemble | I Musici di Santa Pelagia

L’ensemble

I Musici di Santa Pelagia, ensemble torinese di musica antica e barocca su strumenti originali, dalla sua fondazione nel 2001, ha posto la valorizzazione di composizioni inedite e sconosciute del periodo tardo rinascimentale e barocco come obiettivo principale della propria attività: accanto al repertorio degli autori più famosi XVII e XVIII secolo, il gruppo attua una ricerca sistematica di musiche inedite, privilegiando composizioni rare e di grande pregio artistico. Di particolare rilievo le prime esecuzioni moderne del Ballet du Temple de la Paix di Jean Baptiste Lully con la direzione di Barthold Kujieken, l’Oratorio Santa Pelagia di Alessandro Stradella, la Messa a tre voci per sua Altezza Reale Carlo Amedeo di Savoia di M. Cazzati.

I Musici di Santa Pelagia hanno partecipato a numerose rassegne musicali e a manifestazioni di risonanza internazionale in Italia e all’estero tra le quali il Roma Festival Barocco, Les concerts a Saint Germain (Ginevra), Mille anni di Musica Italiana (Madrid), ottenendo ampi consensi di pubblico e critica. Di rilevanza internazionale sono state poi le prime incisioni della Messa per il SS.mo Natale del 1707 di Alessandro Scarlatti (2004) e l’Oratorio Santa Pelagia di Alessandro Stradella (2007). L’edizione curata dalla casa discografica Stradivarius di Milano ha riscosso ampi consensi e numerosi apprezzamenti su riviste specifiche di musica antica e barocca (Orfeo, Amadeus, Classic Voice).

Dall’anno 2008 hanno iniziato uno studio monografico sul violoncellista astigiano Carlo Graziani, artista protagonista nelle principali corti europee nella seconda metà del XVIII secolo. Il lavoro prevede l’incisione integrale del corpus musicale del compositore piemontese — di cui sono stati pubblicati i Concerti e le Sonate per violoncello — e l’edizione in stampa moderna.

Dal 2006 organizzano Regie Sinfonie, stagione di musica antica e barocca che ha sede nelle più prestigiose chiese e palazzi torinesi e ospita ogni anno musicisti di fama internazionale: all’interno della programmazione trovano spazio numerose opere inedite che sono incise per prestigiose case internazionali, come le Lamentazioni per la Settimana Santa di Giovanni Paolo Colonna per la casa tedesca CPO (2015) e l’oratorio Il Moisè di Baldassarre Galuppi in programma nella primavera 2016.

L’ensemble è diretto dalla sua fondazione da Maurizio Fornero.